Quinto dito varo, operazione: prezzo, rimborso e congedo per malattia

Il dottor Julien Lopez ti fornisce informazioni riguardo al quinto dito varo, l’operazione, il prezzo, il rimborso e il congedo per malattia.

Specialista in patologie del piede e della caviglia, ti riceve in uno dei suoi studi o tramite videoconsulto a distanza per diagnosticare il tuo quinto dito varo e le sue ripercussioni funzionali. In seguito ti verranno proposti trattamenti appropriati, non chirurgici o operatori, per alleviare il dolore e il disagio causati dalla bunionette.

Quando lo stadio avanzato della tua patologia lo richiede, viene programmato un intervento chirurgico del quinto dito varo. Il chirurgo specialista delle patologie del piede e della caviglia ti accompagna in ogni fase del percorso di cura della chirurgia percutanea; ma il rimborso?

Il prezzo dell'operazione del quinto dito varo e il residuo che resta effettivamente a carico del paziente dipendono dal settore di convenzione dello specialista e dal regime della mutua che hai sottoscritto. L'indennità percepita durante il congedo per malattia dipende dalla tua funzione, dalla tua anzianità e dal tuo stipendio.

Bunionette, operazione: prezzo e rimborso

Bunionette: operazione, prezzo e rimborso; lo specialista ti fornisce le informazioni necessarie per prepararti al meglio all'intervento e sulle relative spese.

Operazione del quinto dito varo: procedura di chirurgia percutanea

I termini “quinto dito varo” o “bunionette” si riferiscono a un disallineamento del mignolo situato nell’asse del 5° metatarso. Potendo essere all’origine di dolore e disagio, questa patologia, a seconda del grado di disagio del paziente, deve essere sottoposta a operazione. Il chirurgo privilegia sempre, quando possibile, interventi non invasivi. Ciò permette una convalescenza più breve, un'anestesia meno pesante e cicatrici più discrete. La chirurgia percutanea è possibile perché è abbinata a un sistema di imaging medicale che consente di guidare le procedure chirurgiche eseguite durante l'intervento.

Al fine di riequilibrare gli appoggi, il principio dell’operazione chirurgica non invasiva prevede le seguenti procedure:

  • Sezione dell’articolazione colpita, con uno strumento di dimensioni adeguate
  • Osteotomia dell’osso del metatarso +/- della prima falange
  • Tenotomie dei tendini estensori o flessori
  • Posizionamento di un chiodo che permette di mantenere la correzione, da decidersi nel corso dell'intervento

In questo modo il 5° metatarso viene raddrizzato e i tessuti molli che lo circondano si rilassano.

Questo intervento richiede visite di controllo e cure postoperatorie effettuate dallo specialista in patologie del piede e della caviglia.

Consulti con il dottor Julien Lopez: Tariffe applicate

La CPAM o Caisse Primaire d’Assurance Maladie è un organismo pubblico francese che copre il costo delle tue visite e operazioni quando sono effettuate da professionisti sanitari e sono considerate necessarie e non solo estetiche. Il settore di convenzione del medico e il tuo piano di mutua assicurazione influiscono sul rimborso ricevuto.

Il dottor Julien Lopez applica le seguenti tariffe:

  • 85 € circa per il primo consulto post-chirurgico
  • 70 € per il follow-up chirurgico
  • 90 € per un videoconsulto

È convenzionato per il settore 2, accetta la Carte Vitale e pagamenti in contanti, assegno e carta. Se desideri fissare un appuntamento con questo specialista, vai direttamente su Doctolib. Puoi scegliere di incontrarlo in uno dei suoi studi situati a Cannes o a Nizza.

Prezzo e rimborso: settore di convenzione del medico

Quali sono le indennità percepite dopo l’esecuzione di un intervento chirurgico per bunionette? Il rimborso varia in funzione del settore di convenzione del medico e del regime di mutua sottoscritto.

I professionisti del settore 1 applicano solo le tariffe convenzionate dalla CPAM. Le varie procedure di questi medici vengono poi rimborsate al 100% dall'Assicurazione sanitaria (consulto e intervento chirurgico).

Gli operatori sanitari convenzionati per il settore 2 applicano le tariffe convenzionate dalla Previdenza Sociale ma possono richiedere maggiorazioni di onorari regolamentate con precisione. La tariffa convenzionata è interamente rimborsata, e le maggiorazioni possono essere coperte dalla tua mutua assicurazione. Questo è il caso del dott. Lopez. Il residuo mediamente a carico di un paziente in seguito al rimborso da parte della CPAM e della mutua assicurazione, dopo un intervento chirurgico per quinto dito varo, è compreso tra 150 e 450 euro. Le maggiorazioni di onorari sono specificate in un preventivo, inviato direttamente dal paziente alla sua mutua. A seconda del piano sottoscritto, le maggiorazioni di onorari verranno rimborsate in tutto o in parte.

Gli operatori sanitari convenzionati per il settore 3 possono applicare liberamente le tariffe che vogliono per i loro interventi chirurgici. Rivolgiti alla tua compagnia di mutua assicurazione per conoscere la misura del rimborso a cui hai diritto.

Quinto dito varo: interruzione del lavoro

Dopo l'operazione del quinto dito varo, un’interruzione del lavoro è necessaria per la convalescenza. Sebbene l'operazione della bunionette venga eseguita in regime ambulatoriale, il riposo e la riabilitazione sono necessari per ritrovare un appoggio e una deambulazione normali, nonché una mobilità ottimale.

La durata della sospensione dipende dalla natura della tua attività professionale, dal mezzo di trasporto utilizzato per raggiungere il luogo di esercizio della tua professione, dal lato operato nonché dalle procedure eseguite.

Le raccomandazioni dello specialista, a seguito di un’operazione chirurgica della bunionette, sono soprattutto le seguenti:

  • Interruzione della guida per almeno 2 settimane (a meno che tu non abbia un veicolo con cambio automatico e sia stato operato al piede sinistro)
  • Interruzione del lavoro per 2-8 settimane in base alla tua professione
  • Attività sportive vietate per un minimo di 2 mesi a seconda della loro intensità e natura
  • Utilizzo di una calzatura medicale per 3-4 settimane

La durata dell’interruzione del lavoro varia quindi in base alla tua attività professionale. Ecco alcuni fattori che possono influire su tale prescrizione:

  • Spostamenti regolari in auto nel quadro della tua giornata lavorativa
  • Lunghi tragitti per raggiungere il tuo posto di lavoro (lunghe camminate, tragitti in macchina...)
  • Pratica sportiva svolta nell'ambito della tua professione (allenatore sportivo, insegnante di educazione fisica...)
  • Movimentazione di carichi pesanti e sollecitazione significativa degli appoggi nell'ambito della tua professione
  • Lavori all'aperto in cui la posizione eretta è necessaria e prolungata (costruttore di tetti, installatore di pannelli solari, artigiano, operaio edile...)

Se hai la possibilità di svolgere la tua attività da remoto o almeno in posizione seduta, la durata dell'interruzione del lavoro sarà inferiore a quella di un artigiano che sollecita fortemente gli appoggi o si reca a piedi sul posto di lavoro.

L'indennità salariale percepita durante l'interruzione del lavoro dipende dal contratto collettivo al quale appartiene la tua azienda, dalla tua anzianità, dalla tua posizione nonché dalla tua remunerazione salariale. Un consulto con il chirurgo ortopedico Julien Lopez ti permette di ottenere tutte le risposte alle tue domande riguardanti l'intervento, il suo prezzo, il rimborso e il congedo per malattia prescritto.

icon information

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite a titolo indicativo e si riferiscono a casi generali: la vostra situazione è specifica.

Il dottor Julien Lopez, chirurgo ortopedico del piede a Nizza, vi dà il benvenuto e vi consiglia l'aponeurosi plantare.

Fissare un appuntamento

icon téléphone
icon mail
icon pin localisation
Appuntamenti online